Kellog’s: il buongiorno si vede dal mattino

2014-05-13-17.06.20-300x225


Gli italiani ritengono che sia proprio la mattina la parte più stressante della giornata: il 25% delle donne intervistate sostiene che il momento prima di uscire di casa sia quello più critico, mentre il 15% pensa che la maggior concentrazione di stress si accumuli nel corso del viaggio da casa a lavoro.
In minoranza un 15% di uomini che considerano il lavoro in sé il momento più stressante della giornata a fronte di un fortunato 18% che dichiara di non sentirsi mai stressato.
Per i francesi (37%) e gli spagnoli (26%) invece, sono le ore lavorative il momento più stressante della giornata.

Mentre francesi (52%) e spagnoli (55%) si definiscono “civette” ovvero nottambuli, il 63% degli intervistati italiani si dichiara “allodola” ovvero mattiniero ed è proprio in questa parte della giornata che si concentrano molti dei possibili imprevisti e contrattempi: il 18% crede che se le cose che accadono hanno una naturale e spontanea tendenza ad andare storte, certamente andranno male al mattino e il 26% pensa che se le cose iniziano storte al mattino allora la giornata è segnata: andrà male!

Il lunedì si conferma come il peggiore giorno della settimana poiché significativamente più stressante degli altri. Tra le disavventure più sentite al mattino per il 36% degli Italiani c’è quella di perdere il treno o l’autobus che si aggiudica il primo posto in classifica tra gli imprevisti più comuni. A seguire il terrore di riaddormentarsi dopo aver staccato la sveglia (32%), l’indossare un vestito o una camicia al contrario senza accorgersene (31%), il dimenticare il telefono cellulare a casa quando si aspetta una chiamata importante (26%) ed infine il rovesciarsi il caffè addosso o sporcarsi l’abito con burro e marmellata (24%).

Gli spagnoli sono simili agli italiani e anche per loro perdere il treno e riaddormentarsi dopo aver staccato la sveglia sono le disavventure più comuni e temute al mattino. A seguire il macchiarsi un vestito prima di uscire, indossare una camicia al contrario e il dimenticare a casa portafogli o telefono.

Per i francesi infine l’incubo peggiore è legato alla sveglia che non suona, al primo posto, seguito dal rovesciarsi il caffè e macchiarsi i vestiti. Perdere l’autobus o il treno solo al terzo posto delle disavventure più temute, seguito dal dimenticare il cellulare a casa, ed infine dal trovare il cartone di latte o succo vuoti dentro al frigorifero

Kellogg presenta Nutri-Grain: la nuova linea di biscotti pratici, gustosi, con cereali integrali, ricchi di vitamine e minerali.
Nutri-Grain è il nuovo modo di fare colazione ed è la risposta positiva a tutti i piccoli imprevisti che fanno assomigliare il mattino ad una vera e propria corsa ad ostacoli. Con Kellogg’s Nutri-Grain la colazione è una garanzia tutti i giorni.
Che si vada di fretta o meno, Nutri-Grain racchiude la bontà dei cereali Kellogg’s a portata di mano: le confezioni monoporzioni conservano al meglio la fragranza e la croccantezza del prodotto ed inoltre lo rendono pratico da portare in borsa e da sgranocchiare anche fuori casa.

2014-05-13 17.06.20

Tagged with:     ,

Related Articles