Holger Schultheis, lo chef del FerienArt

cucoc
Nella splendida cornice dell’hotel Ferien Art  di Saas-Fee, dopo un giorno di sci e un pomeriggio trascorso nell’accogliente SPA fra piscine riscaldate, saune ed idromassaggi, la sera ci si può deliziare godendosi l’ottima cucina di Holger Schultheis, lo chef del ristorante gourmet CÄSAR RITZ che si trova all’interno della struttura.
Schultheis, di origine tedesca, classe 1960, dall’ottobre di quest’anno è a capo di una brigata di cucina composta da quindici elementi (curiosità il pasticciere è italiano e i suoi dolci sono squisiti!) che propongono cucina regionale utilizzando prodotti tradizionali. Qui gli ospiti possono sperimentare una combinazione unica dei migliori prodotti locali.
Lo chef, pur  ispirandosi alla cucina classica francese, non disdegna quella italiana in particolare un piatto veneto: bigoli con ragù d’anatra.
resized_650x365_480381
Schultheis è arrivato a Sass-Fee molti anni fa, attirato, come molti, dalla bellezza del luogo. Arrivato per sciare, nel 1998, ha finito per stabilirsi in questo borgo che è off limits per le auto. Qui circolano solo veicoli elettrici e l’aria è pura.
Da allora  ha sempre proposto ai clienti i suoi cavalli di battaglia: carne d’agnello e pesce di mare o di fiume e lago come la Sandra che spesso compare nei suoi menù.
Ha anche creato un piatto originale che ha qualcosa d’italiano: ravioli con zafferano, ricotta di capra, albicocca e timo. Chiedetelo quando verrete a gustare la sua cucina, ne vale la pena!
Tagged with:     , , , , , , ,

Related Articles