I sapori delle Marche

gardening-tools-1478547_960_720

Si parte per tornare, dicono alcuni. Si parte per gustare, sostengono altri.

Pensato per loro l’itinerario enogastronomico (e non solo) alla scoperta dei sapori marchigiani. Una via dei gusti, che si è snodata tra Porto Sant’Elpidio, fino ad Ancona. Passaggi obbligati della tre giorni sospesi tra il Conero e Recanati. Il gusto, però, si è concentrato a Fermo dove è andata in scena la diciannovesima edizione di Tipicità.

Nel suo 19° anno di vita Tipicità, festival promosso da Angelo Serri,  si è proposto come occasione per gustare i cibi tipici ed i migliori infatti, la crescente attenzione al connubio produzioni-territorio ha determinato una naturale evoluzione della manifestazione, facendole assumere i tratti di vero e proprio Made in Marche Festival.

In primo piano, naturalmente, le tipicità marchigiane, con aree espositive dedicate al BtoB e l’immancabile Mercatino che, da sempre, offre la possibilità di degustare ed acquistare, direttamente dai produttori, esclusive specialità: olive ascolane, formaggi pecorini e caprini, ciauscolo, maccheroncini di Campofilone, vino cotto, salame di Fabriano, mela rosa dei Sibillini, miele, marmellate, tartufi, prosciutto di Carpegna, legumi e cereali biologici, olio extravergine d’oliva ed anche il pregiato pesce dell’Adriatico.

Marche da assaporare e sorseggiare, quindi, ma anche da indossare, godere e..vivere appieno! Accanto alle squisitezze enogastronomiche, infatti, Tipicità ha regalato al visitatore la Made in Marche Gallery, un suggestivo percorso attraverso le prestigiose griffes e le icone più rappresentative della creatività di questa splendida regione. Produzioni simboliche di una realtà manifatturiera pienamente fruible dal visitatore, grazie alla ramificata rete di outlet e spacci aziendali diffusa sul territorio.

Grande spazio è dedicato anche ai confronti con le cucine di altre realtà italiane e straniere. Ospiti d’onore di questa edizione sono stati due territori di notevole interesse: la provincia spagnola di Segovia e la Regione Siciliana, rappresentata dal Trapanese.

Aree di animazione vivacizzate da un ricchissimo programma di iniziative per tutti i gusti: Tipicità in blu-Le stagioni del pesce, Stoccafisso senza frontiere, Verdicchio & Co., banchi d’assaggio degustazioni-talk show.

Manifestazione multitarget e grande contenitore di eventi con un folto cartellone, Tipicità è stata, soprattutto, una tre giorni all’insegna del buon gusto made in Marche. In tutti i sensi e per tutti i sensi!

Nel video che segue qualche immagine per raccontare meglio i colori e i sapori di Tipicità…

Related Articles