Barcellona: dal tramonto all’alba

barcelona-2371943_960_720

Sono pochissime le città nel mondo dove è possibile unire le visite culturali alla vita di spiaggia, con tutti i divertimenti connessi. Ciò è particolarmente attraente d’estate, quando visite a monumenti e musei fatte con il solleone risultano faticose e, stanchi e accaldati,sogniamo un rinfrescante tuffo in mare, un lettino per sdraiarsi a riposare e una bibita fresca. E magari, dopo il tramonto, un ristorantino di pesce e un localino con la musica…

Questo è possibile a Barcellona, dove in occasione delle Olimpiadi del 1992 è stato costruito il Port Olímpic per permettere lo svolgimento delle competizioni di vela previste per i Giochi ed è stato ristrutturato tutto il lungomare orlato di palme che ora offre, su una lunghezza di più di 4 chilometri, belle spiagge sabbiose completamente attrezzate e costellate dai tipici baretti chiamati chiringuitos. Oltre ad andare in pattini o in bicicletta, gli amanti dello sport possono praticare il nuoto, il surf, il paddle surf e il kitesurf e la vela. Per gli appassionati di shopping non mancano i centri commerciali.
Il Porto Olimpico accoglie yacht e motoscafi tra le Spiagge di Icària e di Barceloneta, collegate tra loro da un’ampia passeggiata. È dominato dallo splendido Pesce d’Oro, un monumento largo 56 e alto 35 metri, creazione del celebre architetto canadese Frank Gehry, che brilla nel sole e sembra nuotare nel cielo blu ed è diventato l’icona del sito. La Barceloneta è uno dei migliori posti per mangiare pesce fresco, paella e tapas: qui i bar, pub e ristoranti si susseguono e si trasformano in discoteche al calar della notte.
Per ammirare lo skyline di Barcellona dal mare non c’è che l’imbarazzo della scelta tra velieri e grandi barche a motore che effettuano tour organizzati generalmente di 90 minuti. Altrimenti si può noleggiare una barca privata o un catamarano con lo skipper per 2 ore e mezza e addirittura fare un giro in elicottero.
Per beneficiare al massimo della possibilità di vivere l’esperienza delle due anime di Barcellona – quella monumentale e quella balneare – l’albergo migliore per il soggiorno è l’Hotel Duquesa de Cardona, situato di fronte al mare, dalla cui ampia terrazza – solarium con piccola piscina situata all’ultimo piano si gode una magnifica vista sul Porto Olimpico e sul quartiere della Barceloneta. Un’ampia scelta gastronomica di tapas d’autore, una selezione di piatti cucinati alla brace e il cocktail bar della Terrazza completano un’esperienza indimenticabile per i 5 sensi. Il momento migliore è il tramonto, quando la luce e il panorama sono veramente magici.
Per completare il quadro della Barcellona marittima è importante visitare l’Acquario, uno dei più grandi d’Europa. Il passaggio nel tunnel di 80mt che attraversa la vasca degli squali è impressionante! Si possono ammirare tutte le specie di pesci, ma c’è anche una famiglia di pinguini antartici che riscuote molto successo e una vasca di razze, che si possono osservare molto da vicino. I subacquei qualificati possono fare un’esperienza molto interessante: l’immersione con gli squali.
L’Acquario è situato vicino al Centro Commerciale Maremagnum, a soli 5 minuti a piedi dall’hotel Duquesa de Cardona.
Infine è interessante la visita al Museo Marittimo, ospitato nell’edificio restaurato dei Cantieri Navali Reali, il più grande e antico arsenale di Barcellona. Nel Museo è esposto il patrimonio marittimo spagnolo, uno dei più ricchi del Mediterraneo.

Related Articles