Alhambra: la birra di Granada

IMG_20170906_195837_924

“Granada, città del sole e dei fior” Era una delle arie amate dal Reuccio della canzone che ne celebrava, con i suoi gorgheggi, l’incanto della bellezza. Ma Granada ha anche i suoi sapori: quello dolce dei cereali tostati, il rintocco della frutta bianca che si completa con il contrappunto del luppolo. Un viaggio lento, tra il frinire delle cicale e i sonnolenti pomeriggi, nel cuore della Spagna, tra le mura fortificate del palazzo di Giorgio V, sotto i contrafforti e torri merlate, nascono le Cervezas Alhambra, brand super premium del gruppo spagnolo Mahou San Miguel, che completa la gamma di birre con la maggiore intensità lanciando nel mercato italiano Alhambra Reserva Roja. Una Bock perfetta per essere gustata lentamente, con una personalità unica e distintiva definita dal tempo – tempo per sperimentare, comparare, perfezionare – e dalla maestria artigianale dei suoi processi di produzione, insieme alla scelta accurate dei migliori ingredienti.
Per la sua complessità, Alhambra Reserva Roja richiede tempo e calma per essere apprezzata e degustata in tutte le sue ricche sfumature. Ad un primo sorso si percepisce il suo intenso sapore; un secondo sorso ci mostra una birra potente e voluttuosa, con sapori di cereale tostato dolce, un tocco di frutta bianca matura ed il contrappunto amaro del luppolo. Ideale per gli amanti della birra di alta qualità, Reserva Roja è perfetta per essere servita in boccale, per apprezzarne lo straordinario carattere e l’equilibrio fra l’intensità del malto d’orzo tostato e la delicatezza dell’avena. Il risultato è un intenso colore rossastro dai riflessi ramati.
La natura complessa e poliedrica di Alhambra Reserva Roja conferisce un alto valore gastronomico al prodotto, rendendolo eccellente per esaltare sapori e consistenze.

IN PRINCIPIO FU IL LUPPOLO

Il brand è intimamente legato alla città di Granada, nel Sud della Spagna: un’unione che si delinea fin dall’inizio, dal momento in cui la birra prende il nome dal monumento più rappresentativo della città nel 1925. In quell’anno, due birrai esperti che avevano impiegato la loro vita nella produzione di birre artigianali tradizionali, scelsero Granada per stabilire la loro piccola fabbrica di birra.
Sia il monumento Alhambra che il brand sono così simboli di artigianato, competenze e conoscenze in combinazione con i migliori aspetti del genio artistico spagnolo: la seduzione e la passione.
Cervezas Alhambra conserva intatto il mistero e l’anima dell’arte spagnola di produzione di birra, e le sue creazioni sono prodotte con cura e dedizione. L’accurata scelta dei migliori ingredienti e il processo creativo meticoloso, basato sullo sforzo, la dedizione e la competenza, regalano ad ogni Alhambra un temperamento e un carattere unici. Caratteri che si possono gustare e apprezzare coinvolgendo tutti i sensi e soffermandosi sui dettagli.
Un processo creativo scrupoloso e una attenta selezione di ingredienti di prima qualità sono i primi passi nella definizione dell’unicità di Cervezas Alhambra. Il luppolo, proveniente dalla Repubblica Ceca, viene aggiunto ancora manualmente per raggiungere un risultato perfetto. Il malto d’orzo viene usato per il suo alto contenuto di amido e zucchero e permette di creare, con il lievito, una reazione chimica dinamica durante il processo di fermentazione.
Ogni produzione Cervezas Alhambra conserva intatto il mistero e l’anima dell’arte spagnola di fabbricazione della birra, un processo artigianale che richiede cura, dedizione e tempo: tempo per sperimentare, provare, comparare, perfezionare le ricette e raggiungere la perfezione, ma anche per assaporare lentamente tutte le sfumature che le birre Alhambra sanno offrire e che le conferiscono identità e caratteri unici.
Fiore all’occhiello tra le proposte della marca è Reserva 1925: una premium lager a 6,4% dal sapore raffinato e insolito, apprezzata dai cultori delle birre artigianali. A definirne l’eccellenza sono gli ingredienti di alta qualità: dal luppolo, raccolto a mano per preservarne note amare e aroma, all’acqua, che crea un tono frizzante mantenendo la bevanda corposa. Il risultato è un colore luminoso dai riflessi ambrati e l’abbondante testa di schiuma dalla morbida compattezza. Al palato Alhambra Reserva 1925 regala un grande equilibrio tra note dolci e amare, dall’arancia pungente ai toni leggermente caramellati.
Quindi, per un viaggio a Granada, restando comodamente sdraiati sul divano di casa, non perdete l’opportunità di gustarvi le birre Alhambra. Un biglietto di sola andata per una Spagna soleggiata e profumata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tagged with:     , , , ,

Related Articles