L’Olanda in una birra

bottles-2679746_960_720

Grolsch, è uno dei marchi birrari più antichi al mondo, nato in Olanda nel 1615 e da sempre vicino alla creatività e alle sue forme d’espressione.
Sin da allora, Grolsch pensa e realizza le cose in modo differente. Già il mastro birraio Peter Kuijper decise di usare non uno, ma due tipi di luppoli diversi (il primo per il sapore e il secondo per l’aroma), al fine di dare alla birra un gusto vivace e un finale ‘croccante’ (1676).
Theo de Groen creò poi l’iconico ‘Swingtop’, perché la sua birra speciale meritava una bottiglia altrettanto speciale e con un tappo esclusivo (1897).
Nel 2004, Grolsch trasferì la produzione nel nuovo birrificio a Enschede, progettato per essere il più possibile green, esaltando la qualità del prodotto. È attualmente il primo birrificio in Europa (e uno dei primi al mondo) per ecosostenibilità, con un riutilizzo degli scarti pari al 99%.
Grolsch ha pensato di festeggiare la presenza di Grolsch Lager in Italia ed ha scelto Milano, con un party nello stesso stile che la marca rappresenta nel mondo birrario: “unconventional by tradition”.
Allo Spoon restaurant & lounge di viale Bligny, a partire dalle 21.30 il pubblico avrà la possibilità di degustare la birra Grolsch, che deve la sua eccellente qualità alla selezione dei migliori ingredienti e all’utilizzo di una singola varietà di malto e di frumento. Al costo di un boccale di birra, inoltre, verranno servite le bitterballen, specialità olandesi preparate dallo chef Eugenio Jacques Christiaan Boer premiato, appena qualche giorno fa, con una stella Michelin, e proposte esclusivamente per la serata interpretando lo stile “unconventional by tradition” che ben rappresenta.
Lo stesso farà, dalle 21.30, il conduttore radiofonico, cantante e dj italiano Alessio Bertallot, che proporrà il suo DJ set ispirandosi al mood ”unconventional by tradition” di Casa Bertallot.
La serata è aperta al pubblico, su prenotazione.

Spoon
Viale Bligny 39, 20136 Milano
Tel 02.58322922 E-mail: info@spoonmilano.it

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tagged with:     , , , , ,

Related Articles