Magritte e il sogno surrealista

IMG_20181029_165255_628

Magritte, ne sono certa, sarebbe impazzito per questa mostra, che mostra non è. Per quest’installazione che, però è limitativo circoscrivere all’interno di questa definizione. Per questo mondo privo di baricentro, realizzato dal talento di un belga come lui. Inside Magritte è un viaggio. All’interno dell’arte pittorica del surrealista e al centro di un’utopia che esiste nella sua apparenza. L’installazione accompagnerà i visitatori della Fabbrica del Vapore fino al 10 febbraio 2019 attraverso un percorso esperienziale multisensoriale, che in circa 50 minuti porge la mano al visitatore invitandolo a entrare nell’universo surrealista con un linguaggio narrativo intenso e assolutamente evocativo. Coinvolgimento, illusione e allusione saranno gli strumenti per comprendere ed entrare nel mondo enigmatico di René Magritte. Scopo della sua arte era quello di mostrare il mistero e l’ignoto, di cui egli stesso diceva: “il suo significato è sconosciuto, poiché il significato della mente stessa è sconosciuto”.

Il flusso continuo di immagini della Sala Immersiva è il cuore dell’esperienza: è qui che sui maxischermi dell’allestimento, ad altissima definizione, prende vita l’universo pittorico dell’autore, suddiviso in capitoli. Un viaggio attraverso tutti i momenti pittorici, dalla prime opere surrealiste fino al periodo post bellico passando per la Parigi degli anni ’20.
In un’unica “experience-room” il visitatore vive per 50 minuti un’esperienza immersiva a 360° che coinvolge lo spazio senza soluzione di continuità; dalle pareti al pavimento le immagini delle opere diventano un unico flusso di sogno, di forme fluide e smaterializzate in motivi evocativi dell’arte di Magritte, dagli esordi alle ultime opere. 160 immagini selezionate, per una visione completa dell’opera del maestro del surrealismo altrimenti impossibile da ammirare in un unico evento espositivo.
Da non perdere.

Inside Magritte
Presso Fabbrica del Vapore
Via Giulio Cesare Procaccini, 4, 20154 Milano MI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Related Articles