Il social brunch di Milano

hot-chocolate-3011492_960_720

Il concetto che sta alla base è quello di aggregare persone diverse e che però amano le stesse cose. D’altronde il medesimo concetto è già incluso nella scelta della fascia oraria, quella del brunch, che è una sapiente via di mezzo tra la colazione e il pranzo. E non potrebbe svolgersi se non domenica, quel giorno pigro in cui il caffè, meglio se americano non stona a mezzogiorno accompagnato da uova e pancetta.
Siamo al centro di Milano. In via Bramante che si incrocia con Paolo Sarpi, arteria della piccola chinatown meneghina. Appuntamento per le 11.30 accolti da un ingresso con scritto “Benvenuto a casa”. La padrona di quel loft dai mille profumi che si muove agile tra i buffet allestiti dagli sponsor e la grande postazione di showcooking che accoglie il visitatore fin dal suo arrivo è Sonia Peronaci, un nome che del social in cucina ha fatto storia.
Sorride e ti porta nel suo mondo fatto di sapori, dedicati al Natale. Superando un corridoio sormontato da piante, si raggiungono le aree in cui sono allestiti i buffet, dolce e salato.
E ci si sente al centro del Natale, nel cuore di Milano, dentro un loft fatto di profumi e di amore. Merito della padrona di casa, che del social ne ha fatta una vera arte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tagged with:     , , ,

Related Articles