Sri Lanka: festival del Buddha

china-1177009_960_720

In Sri Lanka, durante il plenilunio nel mese di Esala, che quest’anno cade dal 29 luglio all’8 agosto, si celebra il Festival Esala Perahera: un evento dal sapore antico e dal forte coinvolgimento emozionale che trae le sue origini nel IV sec d.C. quando una principessa indiana nascose il canino di Buddha tra i capelli portandolo in salvo in Sri Lanka. Qui, il re dell’epoca, lo portò entusiasta in processione per le vie di Kandy, città nella quale avvengono tutt’oggi i festeggiamenti.
L’Esala Perahera Festival è considerata la più importante manifestazione dello Sri Lanka ed è l’occasione per vivere da vicino la più autentica e antica spiritualità dei fedeli buddhisti che accorrono da ogni parte dell’isola di Ceylon (e non solo) per prendervi parte. Ogni sera una grande parata anima le vie della città: una processione di elefanti, riccamente addobbati, parte dal Tempio del Sacro Dente di Buddha, che custodisce la reliquia, e sfila per le vie della città, anticipata da sbandieratori e dagli schioccatori di frusta, le cui armi servono a proteggere dagli spiriti maligni l’intera popolazione. In testa alla carovana l’elefante più grande, che trasporta in un’urna la copia del sacro dente: al suo passaggio un religioso silenzio cala sulla popolazione che si alza in piedi e giunge le mani in preghiera. A rallegrare le strade inoltre artisti di strada, acrobati e mangiafuoco.
Una celebrazione unica al mondo, che coinvolge ogni spettatore trasmettendogli una forte emotività: la carica spirituale è tale da far ritenere l’Esala Perahera Festival una delle celebrazioni religiose più suggestiva dell’intera Asia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tagged with:     , ,

Related Articles