Bressanone 2020

person-1245959_1920

Bressanone e la Plose sono pronte ad accogliere gli amanti della natura, le famiglie, gli appassionati di escursionismo e di ciclismo sulla montagna locale di Bressanone il 13 giugno dopo la pausa forzata dovuta al Covid19. La cabinovia Plose è in funzione tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00 e con tutte le necessarie precauzioni di sicurezza garantisce un’esperienza indescrivibile della natura.

“A Bressanone e sulla Plose abbiamo la fortuna di essere circondati da tanto spazio e natura”, dice Werner Zanotti, direttore della Cooperativa Turistica di Bressanone. Soprattutto ora è possibile garantire un buon livello di sicurezza. Il benessere dei visitatori e dei dipendenti, infatti è l’obiettivo principale, e quindi stiamo lavorando a pieno ritmo per essere ben preparati per la partenza e per rendere possibili esperienze e momenti unici entusiasmanti.

Sicurezza e ospitalità

Sentieri escursionistici ben segnalati e ben curati, piste ciclabili fluide, veloci mountaincart, baite rustiche e l’ospitalità altoatesina sono il cuore della Plose. I gestori dei rifugi attendono più che mai i loro ospiti e hanno ideato soluzioni innovative per accogliere i visitatori rispettando le misure igieniche necessarie, ma sempre con molto cuore.

Le aree di seduta all’esterno delle baite sono state appositamente predisposte per essere invitanti e confortevoli, in modo da poter gestire la limitata capienza all’interno. Inoltre, il cestino da picnic di Bressanone offrirà ai visitatori un assaggio dei prodotti locali contadini. Il cestino è disponibile in alcuni rifugi della Plose e può essere facilmente portato con sé e gustato negli appositi punti panoramici intorno ai rifugi. Gustare i prodotti di montagna in montagna, conoscere i produttori locali al mercato contadino di Bressanone è una maniera per (ri)scoprire i cibi tradizionali e di stagione.

Il concetto di guida già sviluppato per il centro storico di Bressanone verrà applicato anche alla Plose per orientare i visitatori. Con lo slogan “MyBrixen” è stata sviluppata una grafica invitante, che si basa sul principio della cooperazione e rinuncia completamente a qualsiasi divieto. Le indicazioni vengono invece presentate sotto forma di pittogrammi per mostrare ai visitatori le linee guida applicabili e per consentire loro di rispettarle facilmente e senza preoccupazioni.

Il piacere sostenibile della natura

Se prima della pandemia gli escursionisti e gli amanti della natura si preoccupavano dell’ambiente, ora fare escursioni senza lasciare tracce è più importante che mai. Gli escursionisti sono tenuti a smaltire i rifiuti con cura, senza abbandonarli in giro e a non lasciare tracce lungo il percorso. La consapevolezza ambientale delle persone è attualmente più elevata che mai, così come la sensibilità sul consumo di plastica. Per questo motivo, l’anno scorso alcune aziende selezionate della Plose hanno lanciato una campagna per vietare tutte le bottiglie d’acqua di plastica dalla montagna locale di Bressanone. Intendono incoraggiare i visitatori a portare le proprie bottiglie e a riempirle presso le fontane d’acqua potabile segnalate sul posto. In alternativa alla plastica monouso, è possibile acquistare una bottiglia in acciaio inox in loco e riempirla in tutte le fontane di acqua potabile contrassegnate, così come negli stabilimenti della Plose. In modo che tutti diano il loro contributo. Per acqua a chilometro zero con qualità – per il nostro ambiente! www.brixen.org/km0.

Passeggiare e pedalare senza pensieri

I nostri visitatori non sono soli neanche quest’estate. Per i visitatori individuali abbiamo selezionato dei suggerimenti per le escursioni che possono essere esplorate di propria iniziativa. Per tutti coloro che vogliono vivere una vacanza spensierata a tutto tondo, quest’anno sono disponibili anche guide certificate per escursioni a piedi e in bicicletta, con le quali si possono vivere i luoghi più belli di Bressanone e dei suoi dintorni. Particolare attenzione è rivolta alle dimensioni di un piccolo gruppo, alle distanze appropriate e all’uso di una protezione per la bocca e il naso.
La Sky Line, la line più antica e allo stesso tempo più lunga (6,6 km) del Bikepark di Bressanone, apre il 13 giugno. Il percorso parte dalla stazione a monte della Plose e scende per quasi 1000 metri di dislivello fino alla stazione a valle. Un panorama suggestivo con vista sulla città di Bressanone accompagna i biker a valle. Le line rimanenti del Brixen Bikepark apriranno in un secondo momento.

Tagged with:     ,

Related Articles